Sappiamo ormai tutti che il galateo vuole il tovagliolo piegato a rettangolo e posizionato sulla sinistra del piatto e delle posate. Lo vuole anche rigorosamente abbinato alla tovaglia. Noi al Borgo delle Tovaglie però la vediamo in modo un po' diverso, e pensiamo che il tovagliolo sia il dettaglio che può davvero fare la differenza su una bella tavola. Discostandosi quindi totalmente dall'intento di farlo passare inosservato, e di minimizzarne la discreta presenza, io mi diverto a sceglierlo di volta in volta, in modo da armonizzarsi alla tavola, ma da risaltare e diventare esso stesso elemento di decoro imprescindibile.

Come scegliere il colore giusto dei tovaglioli

Vi premetto che sto parlando di tovaglioli in tessuto, in lino o al amassimo in cotone e che non faccio nessuna concessione alla carta, che come ho già avuto occasione di ribadire in passato, trovo oltre che brutta anche davvero anti-ecologica e segno di poca cura. Spazio a seconda dei casi da tovaglioli di foggia semplice ma magari in gradazioni di colore che richiamino ed enfatizzino il bordo della mia tovaglia, a tovaglioli di foggia più elaborata come quelli della linea Filo con bordino ricamato a contrasto di colore, fino ai vaporosi e romantici tovaglioli Gitane in lino impalpabile che li fa assomigliare a corolle di fiori. Come detto, penso che non sempre il tovagliolo debba essere in tinta perfetta con la tovaglia, io preferisco infatti sceglierlo in una o più gradazioni nella stessa gamma colore della tovaglia, o ancora di una gamma colori che si rifaccia alla decorazione floreale che posizionerò in centro tavola. Ben vengano anche tovaglioli con fantasie su tovaglie tinta unita, ma perché no anche righe su tovaglie floreali o con stampa toile de jouy, quadretti da abbinare alle righe, disegni liberty, motivi cravatta, scozzesi da abbinare a tovaglie in lino tinta unita! Non c'è limite alla fantasia e se scegliamo bene i colori, possiamo davvero dare un “twist” alla nostra tavola. Fondamentale è la scelta dei colori che molto spesso sono l'unico filo conduttore fra le più eclettiche combinazioni di tessuti e che pertanto dovranno davvero essere abbinati alla perfezione.

Come piegare i tovaglioli

Per quanto riguarda poi il modo di piegarlo, vi posso dire che lungi da me le strane tecniche di piegatura in uso negli anni '80 e '90 tipo cigni o ventagli, io amo molto piegarlo come un nodo, come un foulard o anche a rettangolo ma non in modo tradizionale. Mi piace giocare anche sulla posizione del tovagliolo, spostandolo dalla sua tradizionale posizione e facendogli fare capolino da un lato sotto il piatto o facendolo scendere a fascia come un piccolo runner. I miei nodi, inoltre così allegri e decorativi spesso sono posizionati sul piatto proprio come un fiocco su un bel regalo!

Scopri e acquista online i tovaglioli di lino di Borgo delle Tovaglie

I tovaglioli in lino e cotono di Borgo delle Tovaglie sono disponibili in diversi colori e misure. Scopri le diverse linee:
  • Tovaglioli Pure: tovagliolo in puro lino lavato, perfetto per ogni stile di apparecchiatura, da abbinare al colore della tovaglia, del bordo o in contrasto di colore secondo le preferenze.
  • Tovaglioli Filo: la morbidezza e l’eleganza del lino più fine profilato elegantemente da un punto ricamo a contrasto di colore. Eleganti e non privi di cura dei dettagli ma minimalisti e adatti alle tavole più essenziali tanto quanto alle più ricche. Disponibili in un ampia gamma di colori e combinazioni.
  • Tovaglioli Gitane: elegante tovagliolo in garza di puro lino arricchito da una morbida rouche sul profilo. Da sempre uno dei nostri best seller e per la sua unicità non passa mai inosservato. Perfetto per dare un tocco di ricercata femminilità alla vostra tavola. Abbinabile alla tovaglia della linea Gitane, ma anche utilizzato in contrasto di stile su altri modelli di Tovaglia. Disponibile in 30 colori.
  • Tovaglioli Petali: leggero come un petalo, questo tovagliolo in garza di lino stampato con i temi floreali delle nostre collezioni petali, costellerà le tavole con una ventata di naturale bellezza. Per la ricchezza e la varietà dei suoi colori è particolarmente versatile nell’adattarsi alle tonalità di qualsiasi tovaglia. Rifinito sul profilo con un elegante punto ricamo in color argento.
  • Tovaglioli Anna: tovagliolo doubleface che abbina le eleganti stampe a motivo toile de jouy al puro lino in tinta unita, bellissimi abbinati alle tovaglie con le stesse stampe. Ricercati ed leganti i tovaglioli Anna, non sono il semplice completamento di apparecchiatura, ma veri e propri elementi di decoro della tavola. Per questo sono adattissimi anche ad arricchire una tavola vestita con una tovaglia o delle tovagliette in tinta unita.